mercoledì 20 agosto 2014

Intrappolato!

Dicono che porti male rompere gli specchi, ma il protagonista della nostra storia non era superstizioso, e per sua sfortuna. Non era neppure in grado di mantenere la calma, ammesso che uno stato d’animo si possa avere tra le mani. 
L’ultimo messaggio lo aveva profondamente turbato. Devo andare, devo uscire da qui!, urlò lanciando in aria il telefono, che finì contro lo specchio. Si ritrovò per terra, a guardare tutto dal basso verso l’alto. Era intrappolato in un frammento di vetro, imprigionato dalla sua stessa rabbia.

Massimiliano Cerreto 

P.S. Il tema dello specchio è uno dei miei preferiti.