lunedì 29 settembre 2014

La vita in 90 caratteri - Season 2 - (Episodes 11-20)


#11 (Il lato oscuro di un bambino di 5 anni)

Non è colpa tua! È Pippo che è cattivo: mamma dava un nome al mio lato oscuro!

#12 (Il bambino da sei milioni di dollari)

Guardavo Lee Majors in tv e avrei voluto essere uno stuntman. Oggi ho le vertigini!
 

#13 (La bambina della porta accanto)

Giocavamo al dottore, lei la psicologa e io il paziente.
 

#14 (Il calcio)

Non mi è mai piaciuto il calcio. E neppure fare a pugni.
 

#15 (Disegnare)

Non ho mai saputo disegnare, ma immaginare mi riesce ancora.
 

#16 (Il secondo della classe)

Alle elementari ero il secondo della classe. Adesso è disoccupato. Il primo, dico.
 

#17 (La cinquecento bianca di mamma)

Mamma aveva una 500 di seconda mano che andava (a) spinta, non solo in salita.
 

#18 (Da grande vorrei)

Avrei voluto un negozio di giocattoli o una macelleria. Oggi la carne non mi piace più.
 

#19 (La prima lezione di nuoto)

Avevo cinque anni e strappai i pochi capelli dell'istruttore. Oggi affogo benissimo.
 

#20 (La competizione)

Sempre odiate le competizioni. Nessuno che si sia mai accorto che sono il migliore.
 

Massimiliano Cerreto