venerdì 7 novembre 2014

Geometrie

Delle mie parole oblique,delle mie emozioni sghembe, delle persone rette che non s'incontrano neppure all'infinito: fatene ciò che volete. Mi basta il ricordo, di te, di me, di noi, e di quella volta che avrei dovuto impedirti di andare via.

Massimiliano Cerreto